Domenica, 27 Agosto 2017 16:28

L'inossidabile Deho vince a Piazzatorre

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

marzio deho piazzatorre

Vincitore di livello assoluto oggi nella gara di fine estate a Piazzatorre. E' stato il biker di Ranica Marzio Deho (Cicli Olympia) a tagliare per primo il traguardo della Piazzatorre Bike Tour, nona tappa di Orobie cup 2017. La manifestazione, corsa nel paese dell'alta Val Brembana, ha visto al via circa 200 atleti. un numero comunque elevato se teniamo conto del gran caldo ma soprattutto del periodo ancora "semiferiale". Come sempre organizzazione al Top: Mauro Boschi e soci sono sempre in grado di allestire una gara magnifica e ben gestita.

La cronaca della gara era già prevedibile leggendo la starter list. Marzio Deho e Oscar Lazzaroni a far da lepri e dietro tutti ad inseguire. E cosi praticmanete e stato anche se oggi ad averne di più era il fenomeno di Ranica che, sentito alla fine della gara ci racconta in quattro parole come sono andati i fatti:" Praticamente ho scollinato davanti in cima alla prima salita del ghiaione con dietro il Oscar Lazzaroni e poco staccato Valsecchi. Sullo strappo delle piste da sci ho fatto il vuoto, un paio di errori di percorso nel primo giro mi hanno un po' rallentato ma poi da solo fino al traguardo. Il secondo giro invece è andato via liscio, non ho avuto nessun tipo di problema. Sono riuscito ad amministrare il vantaggio che avevo accumulato su Valsecchi e su Lazzaroni. La gara di Piazzatorre è sempre stupenda e ben organizzata. E' bella dura con alcuni tratti molto tecnici e impegnativi in discesa. Qui vengo sempre molto molto volentieri!!!"

Sul traguardo Marzio Deho arriva, stupendamente annunciato dal bravissimo speaker Juri Pianetti, a braccia alzate staccando di tre minuti Matteo Valsecchi (Wilier Force Squadra Corse) che a sua volta precede il leader del circuito Oscar Lazzaroni (2R BIKE Store). Un podio di valore "nazionale" per una gara di valore assoluto. Una location come quella di Piazzatorre, una organizzazione come quella della ASD Piazzatorre Val Brembana, merita sicuramente questo riconoscimento.

Una menzione speciale va all'unica donna che ha voluto onorare al meglio la gara dell'alta Val Brembana. La biker Fumagalli Norma (Team Spreafico Veloplus) ha vinto, come già detto in solitario, la sua categoria. Brava anzi di più bravissima. La vittoria del circuito sicuramente ti fa onore. Grande Norma!!!

Ed ora? Ancora un mesetto di pausa e poi gran finale ad Entratico il 01 ottobre con la Cavalcavallina MTB Race. Se avete voglia date già un occhio al sito web aggiornato (www.cavalcavallina.it) trovate le tracce del nuovo tracciato di gara. Percorso ampiamente rivisto rispetto alle passate edizioni.

Letto 1644 volte Ultima modifica il Domenica, 27 Agosto 2017 16:59

3 commenti

  • Link al commento Mattia finazzi Domenica, 27 Agosto 2017 17:57 inviato da Mattia finazzi

    Ahaha delbú Michele...perfortùna l'é tecada...

    Rapporto
  • Link al commento Michele Z. Domenica, 27 Agosto 2017 17:25 inviato da Michele Z.

    Finass .... el co? Perchè le tecat ai spale ... ahahahhah

    Rapporto
  • Link al commento Mattia finazzi Domenica, 27 Agosto 2017 17:16 inviato da Mattia finazzi

    Nella mia immensa sbadataggine ho dimenticato la borsa davanti alla porta della palestra...é una borsa nera della speciale, qualcuno l'ha trovata per caso?
    Grazie

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.