Domenica, 08 Aprile 2018 11:38

L'icona Marzio Deho si impone a Bottanuco

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il più forte pggi a Bottanuco è stato l'icona di Ranica Marzio Deho (Cicli Olympia) che in  poco più di un'ora ed un quarto ha sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi cosi la 14esima edizione del Trofeo Bottanuco MTB organizzata magistralmente dai ragazzi del locale team MTB. Tra le donne invece ad aggiudicarsi la prova è stata la diciannovenne del team MTB Increa Brugherio Martina Guerrera.

Questa mattina nel paese dell'isola, per partecipare alla seconda tappa di Orobie Cup 2018, si sono presentati 230 agguerriti biker. Puntualissimi tutti alla verifica tessere e poi subito in griglia per recuperare una posizione di partenza "decente" ed evitare cosi possibili intoppi nei primi single track lungo il fiume Adda. Guardando alle prime file si capiva fin da subito che la gara sarebbe stata "iper veloce": tutti i biker più forti delle nostre zone erano lì schierati. Infatti pronti via e già dopo pochi metri di gara le velocità diventano"assurde", paragonabili a quelle registrate in gare su strada. Arrivati poi nei sentieri a ridosso del fiume Adda il ritmo cala rimanendo comunque su livelli assoluti. A far la differenza immediatamente sono gli atleti Open presenti Marzio Deho, Colombo Marco e Luca Zanasca. Sono i tre big a dettare il ritmo. In particolare i primi due che poco a poco guadagnano qualche metro sui diretti avversari. Al termine del primo giro, dopo circa 20Km di gara la coppia Deho\Colombo ha un vantaggio di circa 40 secondi su Zanasca che, a sua volta, ha un vantaggio di circa 30 secondi sugli amatori "più rapidi". Tra questi segnaliamo in grande spolvero Mattia Finazzi bergamasco in forza al team MTB Lissone e Andrea Giupponi del team 2R Bike Store.

Quando mancano 10 Km al traguardo le posizioni si cristalizzano definitivamente. A giocarsi la vittoria rimangono solo Deho e Colombo. Saranno gli ultimi metri di gara a decretare il vincitore. Ed infatti a circa 2Km dal traguardo Marzio Deho sferra un attacco "importante". L'avversario paga il colpo ed il ranichese rimane da solo al comando staccando di una decina di secondi il giovane avversario. Margine che rimarrà invariato fin sotto lo striscione d'arrivo dove Marzio Deho si presenta a braccia levate per ricevere gli applausi del folto pubblico presente. Chiude poi inseconda posizione Colombo Marco e sul terzo gradino del podio Luca Zanasca. Chiudono invece la top five proprio Mattia Finazzi (in arte Finass) e Andrea Giupponi (in arte il Giuppo).

Tra le donne vittoria della giovanissima Elite Martina Guerrera del team MTB Increa Brugherio che, dopo il secondo posto di lunedi a Viadanica, a Bottanuco agguanta una meritatissima vittoria. In seconda posizione troviamo la "professoressa" Nicoletta Bresciani (Scott Racing Team). Chiude il podio la portacolori del team Merida Papetti Paola .Sfortunata invece la prova della leader del circuito Eloise Tresoldi che si è dovuta arrendere per un un problema fisico. Nonostante il malessere ha comunque provato ad onorare la gara ma la sua condizione precaria non gli ha permesso di rimanere con le avversarie. Si rifarà già nella prossima tappa del circuito!!!

Prossima tappa: Un mesetto di stop e poi, domenica 13 maggio, si riprende con la storica gara organizzata dal team MTB Parre del presidentissimo Ruggeri. Una delle manifestazioni più interessanti del nostro circuito. Vuoi per il tracciato spettacolare, vuoi per il pranzp post gara a Parre è "obbligatorio" esserci. Mancare a questa gara sarebbe un peccato mortale!!!!

Letto 765 volte Ultima modifica il Domenica, 08 Aprile 2018 12:28

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.